SOStain is open to all winemaking companies in the Sicilian territory united by the desire to share best practices in the vineyard and in the cellar, with the goal of respecting the ecosystem.

Alessandro di Camporeale

Nel piccolo centro agricolo di Camporeale, alle falde delle colline che sovrastano la pianura di Mandranova, in un territorio ricco di fascino dove l'agricoltura è sempre stata l'attività prevalente, nasce l'Azienda vitivinicola Alessandro di Camporeale. Un'azienda dove le nuove generazioni riscoprono l'orgoglio della propria identità, condividendo un progetto produttivo che ha solide radici nella storia di questa famiglia.

REPORT

Assuli

Assuli, in dialetto siciliano "Al Sole", sorge nel contesto di terreni della famiglia Caruso, una bellissima area naturale di circa 130 ettari. La cantina è il risultato di un accurato lavoro di ristrutturazione di un antico baglio del ‘700 nel rispetto dei criteri originari della struttura, e dell'affermazione del principio di identità attraverso la coltivazione di uve della tradizione: Nero d’Avola, Zibibbo, Insolia, Lucido, Grillo, Perricone.

REPORT

Castelluccimiano

La storia di Castelluccimiano inizia con lo studio e recupero di vecchi vigneti ad alberello di Catarratto e Perricone, unici esempi di biodiversità del territorio di Valledolmo. Il successo ottenuto sui mercati è una conferma definitiva dell'idea autentica appartenenza al territorio: 60 ettari di vigneti distribuiti sui pendii e conche delle montagne che circondano Valledolmo tra gli 800 e 1050 metri di altitudine.

REPORT

Colomba Bianca

Founded in 1970, Cantine Colomba Bianca represents a large community of small wine growers, 2,480 members who share a production philosophy focused on full traceability between vineyard and bottle. Authenticity and respect for the land, for farmers and for consumers are among the founding values of Colomba Bianca, which today, with 1,800 hectares of vineyards, is one of the largest producers of organic wine in Europe.

REPORT

Cottanera

REPORT

Cusumano

Founded by Alberto and Diego Cusumano in 2001 in Partinico, where it is based, the company produces elegant and distinctive wines on 5 estates: Ficuzza in Piana degli Albanesi (PA), San Giacomo in Butera (CL), Presti e Pegni in the hills of Monreale, Monte Pietroso in Monreale, San Carlo in Partinico (PA). In 2013, the company created Alta Mora, bringing together under one new brand the districts of Guardiola, Pietramarina, Verzella, Feudo di Mezzo and Solicchiata on Mount Etna.

REPORT

CVA

Nel 1969 sulla scia del movimento cooperativistico siciliano nasce la cooperativa CVA Canicattì. Dopo circa 50 anni la cooperativa risulta sostenuta dall’adesione convinta di 300 piccoli produttori per una superficie vitata totale pari a 900 ha. Sebbene ai propri esordi l’azienda ha perseguito una logica produttiva di carattere quantitativo, a partire dai primi anni 2000 è stato avviato un ambizioso piano di investimenti che ha generato un percorso teso a raggiungere standard qualitativi d’eccellenza enologica ed una maggiore consapevolezza dell’unicità di questi territori.

REPORT

Donnafugata

REPORT

Paolini

Le Cantine Paolini prendono il nome dal centro rurale abitato dai nostri vignaioli, la contrada appunto Paolini. Il nome deriva a sua volta dall’ordine monastico delle Paoline, che agli inizi del ‘500 cominciò a coltivare le vigne negli stessi luoghi in cui ancora oggi, complice un clima favorevole caldo e ventilato, le nostre uve maturano in maniera ottimale.

REPORT

Pellegrino

Famiglia, storia e territorio: sono questi i pilastri fondanti del successo ininterrotto di Cantine Pellegrino, che dalle sue origini ha allargato il progetto produttivo fino a comprendere vini bianchi e rossi, vini di Pantelleria e marsala. È così che, grazie a zone di coltivazione differenziate, tre diverse cantine ed enologi specializzati, Pellegrino è oggi la cantina in grado di offrire la più ampia varietà di tipologie di vini siciliani.

REPORT

Petrosino

Cantine Petrosino è stata fondata nel 1962, ricadente nel comune più vitato di Europa, con un ammasso di uve annuale superiore ai 150.000 hl. , con oltre 850 soci conferitori e vigneti che si estendono sino alla fascia costiera, godendo pertanto di una ampia diversità pedoclimatica, si attesta fra le più grandi cooperative vitivinicole siciliane, da oltre un decennio guidata dal Presidente Vincenzo Ampola.

REPORT

Planeta

Planeta is a family farm that has been operating between Menfi and Sambuca di Sicilia for 17 generations. In the last quarter century it has concentrated more on viticulture, olive growing and other related agricultural activities, and at the same time it has embarked on a genuine "Sicilian Journey”: it now has estates, vineyards and cellars in Vittoria, Noto, Mount Etna and Capo Milazzo.

REPORT

Settesoli

Cantine Settesoli is a community of Sicilian wine growers, a large vineyard in Sicily, and a true wine district in the province of Agrigento: between Menfi, Montevago and Santa Margherita di Belice, as much as 70% of the community's approximately 5,000 families are involved in the company's activities. Founded in 1958 in Menfi, today it has 2,000 members - 25% are women - a surface area of 6,000 hectares and 36 cultivars in production, 908 of which are organic.

REPORT

Solsicano

In one of the most enchanting corners of Sicily, the Terre Sicane, devoted to vines and wine since Greek and Roman times, the first Feudo Arancio estate was established in 2001 in the territory of Sambuca di Sicilia (AG). The estate covers 280 hectares around a magnificent baglio (farmhouse and courtyard) that houses the winery. The grapes give us high quality wines that are exported to 60 countries around the world, where they carry the colours and scents of the land of Sicily.

REPORT

Tasca d'Almerita

The story of Tasca d'Almerita is that of a family of winemakers who have dedicated their lives to the land of Sicily for 8 generations. A love born in 1830 on the Regaleali Estate, to which four estates were then added as part of a project to develop specific native vines in particularly suitable territories: Capofaro in Salina, Tascante on Mt. Etna, Whitaker in Mozia and Sallier de La Tour in the DOC Monreale territory.

Tenuta di Fessina

Il progetto Tenuta di Fessina nasce nel 2007, quando - dopo una serie di viaggi atti allo studio e alla scoperta del terroir Etneo - Silvia Maestrelli, produttrice toscana e pioniera sul vulcano, decise di fermarsi a Rovittello, sul versante Nord, dove oggi risiede il cuore pulsante di Fessina. La filosofia è quella di raccogliere e vinificare diverse istantanee, tutte prese su versanti diversi e solo in zone storiche di riferimento.

REPORT

Terre di Noto

Nel 1989 l’enologo Nino Di Marco, innamorato del territorio Netino e Pachinese e delle grandi peculiarità qualitative dei suoi vitigni: Nero d’Avola e Moscato di Noto, decide di iniziare un percorso per la realizzazione di una azienda vitivinicola in grado di unire la ricca storia del territorio con la modernità tecnica nella produzione dei vini. Oggi l’azienda “Terre di Noto” si estende su circa 35 ha di vigneti specializzati con cantina.

REPORT